Tabella comparativa migliori prodotti

Migliori Modelli

I migliori modelli che abbiamo recensito per voi

Offerte del giorno

Sconti imperdibili e  offerte sui migliori prodotti che ogni giorno selezioniamo su Amazon

Ricerca Avanzata

Ricerca i prodotti per modello, marca, giudizio complessivo

Cuffie: guida completa, caratteristiche tecniche, i modelli migliori e più popolari, prezzi e opinioni degli utenti

Le cuffie, anche comunemente dette auricolari, sono dei dispositivi molto popolari, costituiti da un sistema che ci permette di ascoltare musica o qualsiasi altra traccia audio in modo individuale. La loro utilità sta nel poterle usare per ascoltare musica o altre tracce audio senza infastidire chi ci sta intorno o fargli sentire quello che noi ascoltiamo. Nella guida che segue esamineremo tutte le caratteristiche e le funzionalità di questi comodi strumenti, sopratutto imparerete a conoscere tutte le loro caratteristiche e le loro qualità più utili e sarete in grado di scegliere il modello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Cosa sono le cuffie?

Le cuffie o auricolari sono dei dispositivi che permettono di ascoltare della musica, delle tracce audio oppure altri tipi di file audio in modo individuale, potrete quindi farlo anche mentre vi trovate per strada, su dei mezzi pubblici o comunque in luoghi in cui ci sono molte persone.

 

Utilizzandole, eviterete di dare fastidio a chi vi sta intorno. Inoltre potrete usarle anche per parlare al telefono mentre state guidando o comunque in situazioni in cui vi risulterebbe difficile tenere il cellulare in mano. Comprendete quindi che sono caratterizzate da un’estrema versatilità e da varie possibilità di utilizzo. Questi strumenti possono essere caratterizzati da design e forme diverse, riuscirete facilmente a trovare il modello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Uso e funzioni

Le cuffie  servono principalmente a riprodurre dei file audio in modo individuale e senza permettere a chi vi sta intorno di ascoltare quello che voi state ascoltando. Quindi nascono proprio dalla necessità di chi si trova spesso in luoghi affollati, come mezzi pubblici o luoghi come stazioni e così via, e deve ascoltare una qualsiasi traccia audio in modo personale. Questi strumenti sono popolari sia tra giovani e meno giovani, proprio grazie alla loro estrema versatilità e alla possibilità di utilizzarle ovunque. L’uso più popolare di questi dispositivi è sicuramente l’ascolto di musica, sono infatti ideali in queste situazioni perchè garantiscono delle ottime impostazioni audio che vi permettono di godere al meglio della vostra musica preferita.

Un ulteriore utilizzo è sicuramente mentre si è alla guida. Chi, per lavoro o per altri motivi, si trova spesso in macchina troverà utilissimo utilizzarle in modo da poter parlare al telefono senza dove tenere in mano il cellulare e rischiare anche di causare incidenti.

 

Inoltre, sono ideali da usare anche abbinate all’utilizzo di un pc, di una piattaforma da gaming oppure di altri strumenti. Sono quindi adatte a diversi scopi e vi garantiscono sicuramente, sopratutto se di una certa qualità, un audio impeccabile e piacevole.

Metodi di utilizzo pratici

Questi strumenti sono davvero molto diffusi tra la maggior parte della popolazione. Vi sembrerà superfluo affrontare il discorso relativo al loro utilizzo, ma in realtà parlandone nel dettaglio forse verrete a conoscenza di informazioni che potrebbero aiutarvi a utilizzarle meglio. Ebbene, possiamo già partire dicendo che si tratta di dispositivi facilissimi da usare e davvero pratici e adatti a chiunque. Attualmente si tratta di uno degli strumenti più diffusi al mondo, ognuno di noi ha quasi sempre un paio di cuffie in borsa da utilizzare al momento del bisogno.

Per usarle vi basterà collegare il jack al vostro dispositivo e il gioco è fatto! Le cuffie sono già praticamente pronte da usare, l’unica cosa che forse dovreste fare è personalizzare le impostazioni audio del vostro dispositivo. Ma si tratta di un’operazione semplice e veloce che vi ruberà giusto qualche minuto.

Utilità e versatilità

Le cuffie sono degli strumenti piuttosto utili che possono servire a chiunque di noi in svariate situazioni! Questo perchè possono essere utilizzati in varie situazioni e che si adattano a diverse esigenze. Chi di voi non si è mai trovato alla guida e non ha potuto rispondere al telefono? Oppure quante volte vi sarà capitato di non poter ascoltare un messaggio audio perchè vi trovate in mezzo a tante persone e ovviamente non volete che ascoltino un messaggio indirizzato solo a voi? Utilizzando questi strumenti avrete risolto tutti questi problemi e molti altri!

I motivi per acquistare un paio di cuffie

Innanzitutto partiamo dalla versatilità che caratterizza questi piccoli strumenti. Visto che potrete utilizzarli su qualsiasi dispositivo elettronico, sono estremamente versatili.  Un altro vantaggio è la facilità di utilizzo. Chi non ne ha mai usato un paio almeno una volta? Probabilmente si tratta dello strumento  più semplice da utilizzare al mondo, non dovrete preoccuparvi di installazioni, di modifiche e di nient’altro.

Da non sottovalutare è anche il prezzo economico. La maggior parte dei modelli in commercio ha dei prezzi piuttosto bassi. In generale infatti questi strumenti sono poco cari e hanno dei costi che possono adattarsi facilmente a qualsiasi esigenza di tasca.

Costo dei modelli più diffusi

Passiamo ora ad analizzare uno degli argomenti che risulta sicuramente più popolare. Quanto costano questi strumenti? In linea di massima sono degli strumenti caratterizzati da prezzi abbastanza abbordabili. A meno che non abbiate intenzione di acquistare dei modelli professionali, avrete la possibilità di trovarne vari tipi caratterizzati da prezzi che saranno piuttosto economici. Concentrandoci però sui modelli classici, allora potremmo dividerli in tre categorie di prezzo:

  • Economiche. In questo caso parliamo principalmente degli auricolari, uno dei modelli più economici e semplici dal punto di vista della struttura e delle caratteristiche. I prezzi vanno dai € 3 ai € 10.
  • Di fascia media. Tra queste possiamo trovare invece sia auricolari che cuffie over-ear, che coprono cioè tutto l’orecchio; il range di prezzi può aggirarsi da un minimo di € 15 a un massimo di € 25.
  • Di fascia medio\alta. In questo caso parliamo invece di modelli qualitativamente migliori e di livello semi professionale, i cui prezzi si aggirano tra i € 30 e i € 50.

Se invece parliamo di modelli professionali, oppure particolari come cuffie da gaming o wireless, i prezzi possono aumentare e potrebbero aggirarsi da un minimo di € 60 fino ad arrivare addirittura oltre i € 200.

Prezzi dei vari modelli

Modelli di cuffieFasce di prezzo
Economiche€ 10 – € 35
Fascia media€ 35 – € 100
Professionali€ 100 – € 150

Design

Che dire invece della struttura di questi strumenti? E’ importante capire come sono strutturati questi dispositivi perchè può aiutarvi a scegliere un modello più adatto a voi e alle vostre esigenze. In linea di massima i componenti principali sono:

  • Struttura. Il primo elemento da prendere in considerazione prima di acquistarle. Le cuffie over-ear hanno una struttura più pesante e grossa, caratterizzata da dei cuscinetti che rivestono tutta la superficie dell’orecchio; invece gli auricolari sono più piccoli e leggeri. In base all’uso che ne farete e alle vostre preferenze, potrete scegliere il modello che preferite. Ovviamente assicuratevi che la struttura sia robusta e che i materiali di realizzazione siano di buona qualità.
  • Archetto. Si tratta del componente superiore delle cuffie over-ear, un elemento flessibile che può adattarsi alla forma e alla lunghezza della vostra testa. Scegliete sempre un archetto regolabile e abbastanza flessibile in modo da poterlo facilmente adattare e da renderlo quanto più confortevole possibile. Alcuni archetti sono addirittura ripiegabili, questa caratteristica rende le cuffie meno ingombranti e più semplice da trasportare.
  • Cuscinetti e auricolari interni. I cuscinetti sono l’elemento che riveste la cuffia vera e propria nel modello over-ear. Dovrebbero essere morbidi e confortevoli e arrivare a coprire completamente l’orecchio in modo da garantire un audio di una certa qualità. Invece gli auricolari hanno una forma diversa che vi permette di inserirli direttamente nell’orecchio.
  • Cavo. Questo elemento collega le cuffie al dispositivo che andrete ad utilizzare e termina di solito con un jack, da 3,5 mm, che andrà inserito nell’apposita entrata del cellulare o di un altro dispositivo. I commercio esistono cavi fissi oppure rimovibili.

Accessori utili

Quando acquistate delle cuffie, molto spesso nella confezione di acquisto potreste trovare anche dei comodi accessori. Tra i più  diffusi ricordiamo:

  • Auricolari o cuscinetti di ricambio
  • Adattatore jack
  • Custodia

Questi sono gli unici accessori che saranno davvero utili, in quanto per esempio gli auricolari di ricambio vi permetteranno di cambiare i vecchi auricolari quando saranno rovinati; invece la custodia potrebbe esservi utile per riporle in borsa ed evitare di far attorcigliare il filo. Infine, anche l’adattatore jack è molto utile perchè vi permetterà di usarle con dispositivi che hanno un’entrata diversa da quella classica.

Parametri tecnici

Trattandosi di piccoli strumenti elettronici, le cuffie sono dotate di specifiche caratteristiche tecniche che possono contribuire a renderle più efficienti. Esaminiamo insieme i principali elementi di cui tenere conto prima dell’acquisto:

  • Frequenza. La frequenza è l’insieme dei suoni riproducibili dalle cuffie che possono essere percepiti dall’orecchio umano. Questi strumenti coprono solitamente uno spettro di frequenze abbastanza vasto, spesso anche maggiore di quelle percepibili dal nostro orecchio. Se volete assicurarvi una buona qualità di suono, scegliete un modello che abbia una frequenza tra i 5 e i 30 KHz.
  • Impedenza. Questo termine così particolare indica la pulizia del suono emesso. I valori di impedenza dei modelli più diffusi in commercio sono molto vari, diciamo che i valori più alti e quindi migliori sono raggiunti dalle over-ear, quelle che coprono l’interno orecchio. Comunque, per assicuravi un suono pulito e cristallino, scegliete valori di impedenza che vanno da un minimo di 24 Ohm fino a un massimo di 600 Ohm.
  • Driver. Il driver è un piccolo altoparlante montato nel padiglione; solitamente c’è un driver in ogni auricolare, uno dedicato ai suoni bassi e l’altro ai toni medio\alti. Per quanto riguarda questi elementi, è importante valutare la loro dimensione, più saranno grandi maggiore sarà la qualità del suono che andranno a riprodurre.
  • Sensibilità. Questo valore indica il volume di uscita del suono espresso in decibel. I valori migliori si aggirano intorno ai 100 dB.

Caratteristiche strutturali

Quali sono invece le caratteristiche di cui tenere conto per quanto riguarda la struttura di questi dispositivi?

  • Dinamica. La dinamica è un elemento che va a influenzare la qualità della riproduzione audio. Le cuffie possono essere a dinamica chiusa, caratterizzate da una struttura completamente chiusa e quindi perfettamente isolata dai rumori esterni, oppure a dinamica aperta. Queste ultime presentano delle aperture sul retro dei padiglioni e quindi vi garantiscono un ascolto più naturale. Mentre li modelli a dinamica chiusa non fanno uscire il suono e sono ideali in luoghi pubblici, quelli a dinamica aperta non sono completamente isolati.
  • Peso e dimensioni. I modelli over-ear sono più grossi e di conseguenza anche più pesanti, a differenza degli auricolari che sono leggerissimi e facili da trasportare. Se cercate praticità e leggerezza, vi consiglio dei normali auricolari; se invece volete assicurarvi un suono migliore, allora prediligete i modelli over-ear.
  • Imbottiture. L’imbottitura è molto importante in quanto garantisce un certo confort. Assicuratevi quindi che l’imbottitura sia morbida e traspirante e che non sia fastidiosa da tenere a contatto con la pelle.
  • Regolazione. La regolabilità è un elemento fondamentale, sia l’archetto che la lunghezza della cuffia dovrebbe poter essere regolata in base alle vostre esigenze. Quindi assicuratevi sempre che il modello che avete intenzione di acquistare sia regolabile.

I passaggi per usare un paio di cuffie

Quali passaggi dovreste seguire per utilizzare al meglio questi dispositivi?

  1. Prendete le vostre cuffie e assicuratevi che il jack di collegamento sia pulito.
  2. Inserite il jack nell’apposita entrata del dispositivo che volete collegare.
  3. Modificate le impostazioni audio in base alle vostre preferenze.
  4. Godetevi la vostra musica!

Come avete potuto notare, non avrete bisogno di particolari capacità, questi strumenti sono pronti per essere utilizzati e non richiedono praticamente alcun intervento di manutenzione, se non un’ accurata e regolare pulizia!

Dispositivi compatibili

Questi strumenti possono essere utilizzati su un qualsiasi dispositivo elettronico che prevede un’entrata a cui collegarle. L’entrata di collegamento è solitamente quella classica da 3,5 mm, identica al jack. Se invece avete un dispositivo con entrata di collegamento diversa, più grande o più piccola, allora potrete acquistare da parte un adattatore che vi permetterà di utilizzarle senza problemi.

Comunque, i dispositivi su cui vengono maggiormente utilizzate sono: computer fissi e portatili, cellulari, tablet, piattaforme di gioco come X-box o Ps4, televisioni e così via.

Manutenzione e utilizzo

Che cosa c’è da sapere sulla manutenzione delle cuffie? Praticamente nulla! Questi strumenti prevedono degli interventi di manutenzione praticamente inesistenti. L’unica cosa a cui dovreste prestare attenzione è la pulizia.

Pulirle in modo regolare e accurato è importantissimo per almeno 2 motivi. Innanzitutto si tratta di una questione di igiene, questi dispositivi vengono a diretto contatto con l’orecchio, specialmente gli auricolari; quindi è importante pulirle regolarmente. Inoltre dovreste pulirle accuratamente anche perchè in questo modo ne preserverete la funzionalità e farete in modo che durino anche più  a lungo.

L’importanza della frequenza

La frequenza è un elemento indispensabile da valutare nell’acquisto di un paio di cuffie, in quanto va a stabilire il range di suoni riprodotti più o meno fedelmente. Un buon livello di frequenza vi garantirà un suono limpido, pulito e caratterizzato da una certa piacevolezza nell’ascolto.

Tenete conto che, sia per quanto riguarda i modelli over-ear che dei classici auricolari, una buona frequenza dovrebbe aggirarsi da un minimo di 5 KHz ad un massimo di 30 KHz. 

Presenza di un microfono integrato

La maggior parte degli strumenti che troviamo in vendita sono dotati di un piccolo elemento che spesso andiamo completamente a dimenticare e sottovalutare. Si tratta del microfono, che viene incluso nella maggior parte delle cuffie. Solitamente si trova all’interno del padiglione auricolare e serve a permettervi di usare questi dispositivi anche per ricevere chiamate e rispondere in modo che chi si trova all’altro capo del telefono sia in grado di sentirvi. Si tratta quindi di un elemento davvero utile, proprio per questo dovreste valutarne la presenza o meno nel modello che vi apprestate ad acquistare. E’ vero che ormai il microfono viene integrato in qualsiasi modello, ma è sempre meglio accertarsene in modo da essere sicuri di poter fare un utilizzo ancor più versatile di questi dispositivi.

I modelli più diffusi

In commercio sono disponibili numerosi e vari modelli di cuffie con caratteristiche diverse che li rendono adatti a determinati utilizzi. I modelli più diffusi e popolari sono i seguenti:

  • Over-ear
  • Auricolari
  • Wireless
  • Da gaming
  • Professionali

 

Differenza tra over-ear e auricolari

I modelli over-ear vanno a coprire tutto l’orecchio garantendo un’esperienza di suono più completa e isolandovi maggiormente dai rumori esterni. Sono caratterizzate da una struttura più grossa e pesante e da caratteristiche di suono migliori a livello qualitativo.

Invece gli auricolari sono delle semplicissime cuffie, esattamente identiche a quelle che vi vengono date quando acquistare un nuovo cellulare. Si tratta di strumenti leggeri, semplici da trasportare e caratterizzati da un piccolo auricolare che va posizionato all’interno dell’orecchio. Rispetto alle over-ear sono meno isolanti sai rumori esterni e hanno anche dei costi molto minori.

La principale differenza tra questi due modelli sta sia nella loro struttura, piccola e leggera per gli auricolari, più grossa e pesante quella delle over-ear, e anche nelle prestazioni audio. Infatti mentre le prime sono più economiche e hanno prestazioni audio di qualità inferiore, invece le seconde sono caratterizzate da un audio decisamente migliore.

Confronto tra i due modelli

Se non sapete quale dei due modelli andare ad acquistare, dovreste pensare al modo in cui le utilizzerete. Se volete un paio di cuffie da tenere in borsa in modo da averle sempre a portata di mano, e non cercate una particolare qualità audio, allora potreste tranquillamente decidere di acquistare dei semplici auricolari. Piccoli e leggeri, questi strumenti si adattano a diversi utilizzi.

Se invece avete determinate esigenze e volete uno strumento caratterizzato da un audio di un certo livello e da dei suoni puliti e cristallini, dovreste invece valutare l’acquisto dei modelli over-ear. Anche se più pesanti e costosi, vi garantiranno un certo isolamento dai rumori esterni e un suono qualitativamente migliore.

Le cuffie da gaming

Questi strumenti sono molto particolari, in quanto realizzati in modo specifico per chi gioca su piattaforme di gioco online e necessita quindi di alcune caratteristiche audio ben precise.

I modelli da gaming sono caratterizzati dallo stesso processo di funzionamento di qualsiasi altro modello. L’unica cosa che le differenzia è il comfort della struttura, che si adatta anche a utilizzi molto lunghi, e la possibilità di modificare tutte le impostazioni audio in modo da renderle più vicine possibile alle vostre necessità di gioco.

I dispositivi migliori per atleti e sportivi

I modelli realizzati per gli atleti sono del tutto simili ai classici, ma hanno però un design e delle caratteristiche che li rendono più adatti a chi pratica sport in modo regolare o addirittura a livello agonistico. In effetti sono spesso realizzate in modo da risultare più robuste e comode. Spesso sono anche senza fili, quindi pratiche da usare per esempio da chi corre, e hanno degli auricolari che possono essere fissati comodamente intorno alle orecchie in modo che non si spostino durante vari movimenti.

Strumenti wireless

Le cuffie wireless, come dice già il termine, sono caratterizzate da una tecnologia senza fili. Si tratta di modelli che vanno collegati al dispositivo che avete intenzione di usare attraverso un collegamento bluetooth.

Questi dispositivi si distinguono per la comodità di utilizzo, ma a livello audio non sono paragonabili ai modelli con filo. Se avete l’esigenza di utilizzare delle cuffie che non abbiano scomodi fili che rischiate continuamente di rovinare, allora un dispositivo di tipo wireless farà al caso vostro. Tenete conto comunque che, se desiderate un audio di livello qualitativo molto alto, dovrete spendere qualcosa in più rispetto a dei modelli classici.

I migliori marchi

Quali sono i marchi più popolari e diffusi nella produzione e nella vendita di cuffie, sia over-ear che auricolari? Eccoli qui:

  • Sony
  • Apple
  • Panasonics
  • Philips
  • Bose
  • Koss
  • Sennheiser
  • Pioneer

Consigli per la scelta di un buon paio di cuffie

Ricapitolando quindi, come potete scegliere i migliori modelli in commercio tra le tante opzioni a vostra disposizione? Ebbene, la prima cosa da fare è valutare le proprie esigenze e l’utilizzo che andrete a fare di questo strumenti. Una volta stabilito ciò, potrete valutare i vari modelli disponibili in base a delle specifiche caratteristiche tecniche e strutturali. Tra queste ricordiamo: struttura, peso e dimensioni, comfort, regolabilità, frequenza, impedenza, driver e sensibilità. Valutare queste caratteristiche vi permetterà di scegliere uno strumento di buona qualità.

Le cuffie sono davvero dei dispositivi versatili e molto utili; avete a disposizione tutte le informazioni per sceglierle e utilizzarle!

Ilaria Perreca

Blogger, lettrice accanita e appassionata di scrittura. Ho iniziato a scrivere negli anni del liceo e mi sono immediatamente innamorata di questo lavoro. Collaboro da anni come articolista freelance a Blog letterari e altri siti di vario genere. Scrivo di libri, film, serie tv e sopratutto di tecnologia.  Sono un’amante della tecnologia in ogni sua sfaccettatura e per questo adoro scrivere articoli che la riguardano.

Prodotti più recensiti

Migliori prodotti recensiti

Prodotti in Offerta

Back to top
Migliore Cuffia