Le cuffie vintage più belle del 2019, articoli migliori e costi

Quello che sicuramente attrae ad un primo impatto quando pensiamo ad un paio di cuffie vintage è la loro estetica. Penso che a chiunque piacerebbe indossare un dispositivo con dei grandi padiglioni auricolari dal design elegante che avvolgono il capo e che sembrano farci fare un salto indietro nel tempo quando, durante gli anni Settanta, c’è stato un vero e proprio boom di diffusione nell’ utilizzo di questo accessorio. Nel nostro articolo abbiamo pensato di descrivervi alcuni dei modelli vintage che ancora oggi sono molto richiesti e non sono assolutamente passati di moda. Scopriamo insieme le loro caratteristiche e funzionalità.

Cuffie over-ear con amplificatore incorporato

Il primo modello che abbiamo selezionato è noto perché appartenente ad uno dei marchi più noti sul mercato per la produzione di cuffie e accessori pensati per rendere la qualità sonora impeccabile. Questo dispositivo è comodo e versatile, ha una struttura pratica e può essere trasportato in ogni circostanza grazie alla custodia che lo rende ancora più maneggevole.

Come anticipato nell’ apertura dell’ articolo, il design di queste cuffie è vintage, composto da un archetto in pelle con cerniere in metallo color oro; i padiglioni auricolari sono ampi proprio perché servono ad avvolgere le orecchie dell’ utente in tutta comodità garantendo una diffusione sonora eccellente.

Proprio i padiglioni rappresentano il dettaglio fondamentale di questo modello: essi infatti possono essere rimossi dall’ intera struttura e di conseguenza le vostre cuffie si trasformeranno in una sorta di stereo portatile. E’ così possibile per voi sia condividere la musica con chi vi è accanto grazie alla funzione di amplificatore incorporato, sia applicare un microfono che può essere utilizzato in maniera professionale.

E’ fondamentale sottolineare come la qualità audio prodotta da questo dispositivo sia eccellente: i driver, che hanno un’ ampiezza di 40 mm, sono dinamici e assicurano una propagazione del suono nitida. Le varie frequenza sono tutte bilanciate e il risultato lascia chiunque le utilizzi assolutamente soddisfatto. Il costo per l’ acquisto di queste cuffie rientra nella fascia intermedia dei prezzi, non si tratta di un modello economico ma può essere tranquillamente comprato spendendo dai 90 ai 100 €.

Cuffie Bluetooth con microfono incorporato

La seconda tipologia che abbiamo scelto per voi riguarda un modello di cuffie creato per gli amanti della musica che sono sempre ben felici di acquistare dei prodotti ideati nel rispetto dell’ ambiente.

I materiali con cui è realizzata la struttura di queste cuffie sono eco-compatibili e rinnovabili: l’ alluminio impiegato è riciclato mentre l’ archetto é rivestito da un morbido cotone biologico misto a canapa che crea un tessuto definito rewind di alta qualità e durevole.

Questo design così curato e confortevole rispecchia in pieno il gusto dello stile vintage ed inoltre contribuisce a rendere queste cuffie più pratiche e facili da portare: la loro leggerezza permette un utilizzo prolungato senza troppi problemi.

Nonostante il loro aspetto riconduca ai dispositivi in voga durante gli anni Settanta, la funzionalità di queste cuffie si attua grazie alla tecnologia Bluetooth che permette di connetterle a qualsiasi fonte. Niente cavi che intralciano la mobilità, soltanto la vostra musica ovunque e in ogni circostanza.

La resa sonora di questo apparecchio é di ottima qualità, i toni alti esaltati e i bassi incisivi quanto basta per poter godere al meglio dei propri brani preferiti. Il prezzo per questo modello di cuffie vintage rientra sempre nella fascia intermedia dei costi e oscilla dai 40 ai 50 €.

Cuffie chiuse circumaurali

Il terzo modello di cuffie che vogliamo proporre ai nostri lettori racchiude alcune delle caratteristiche possedute dalle due tipologie precedenti ma ha anche delle particolarità in più.

Esse sono realizzate completamente a mano, hanno doppio altoparlante da 40 mm con membrana in mylar e magnete in neodimio: si tratta ovviamente di caratteristiche che non sono comuni in tipi di cuffie commerciali.

La loro struttura è curata nel minimo dettaglio, infatti la prima impressione che si ha osservandole, è che si tratti di un prodotto lanciato sul mercato decine di anni fa. In realtà queste cuffie circumaurali sono solo all’ apparenza di tipo vintage: hanno l’ archetto rivestito in pelle italiana, esso è disponibile in varie colorazioni così da poter essere cambiato ogni volta che è necessario; i padiglioni auricolari invece sono realizzati in alluminio e rivestiti da materiale anti-impronta.

Questi sono totalmente chiusi e avvolgono le orecchie comodamente proprio per una diffusione del suono impeccabile, caratteristica che unita alle dimensioni dei driver porta le prestazioni di questo dispositivo ad un livello impareggiabile. Questo binomio che unisce il design vintage italiano a delle funzionalità tecniche ottime è molto richiesto in ambito professionale soprattutto da chi lavora avendo un bisogno costante di indossare dei dispositivi di qualità proteggendo il proprio udito.

Per tutti questi motivi consigliamo l’ acquisto di queste cuffie a tutti gli utenti che sono disposti a spendere una cifra abbastanza consistente: il prezzo infatti del prodotto rientra nella fascia elevata dei costi  e può essere acquistato spendendo dai 250 ai 300 €. 

Cuffie over-ear semi aperte

L’ultimo modello selezionato per i nostri lettori riguarda un paio di cuffie semi aperte sempre di tipo over-ear: questo particolare non è casuale, infatti la struttura circumaurale era quella più diffusa durante gli anni Settanta e che ancora oggi è molto richiesta dagli audiofili.

La terza tipologia scelta è realizzata con dei materiali naturali quali ebano, noce e cuoio: le capsule che compongono i padiglioni sono costituite da legno di qualità a tripla ventilazione, mentre i cuscinetti sono in pelle per un’ ergonomicità impeccabile. Lungo la struttura delle cuffie sono presenti viti e bulloni a vista che conferiscono ancora di più il tocco vintage che le rende uniche.

La qualità sonora generata da questo prodotto ha grande efficacia ed è in grado di soddisfare anche gli utenti più esigenti che vogliono ascoltare la loro musica preferita senza incorrere in distorsioni e alterazioni dei suoni. Le cuffie in questione possono essere collegate a qualsiasi dispositivo grazie ai cavi in nylon pratici e funzionali, insomma sono assolutamente un prodotto da non perdere. Tuttavia acquistarle richiede una spesa notevole, questo modello infatti può essere acquistato spendendo dagli 800 ai 1000 €

Ciao a tutti io sono Martina Eletti, ho 28 anni e vivo a Tivoli in provincia di Roma. Fin da bambina ho sempre avuto una grande passione per i libri e per la scrittura al punto da farne il centro dei miei studi: prima con una laurea triennale in Lettere Moderne, poi con la specialistica in Editoria e Scrittura presso la Sapienza Università degli Studi di Roma. Ho avuto finalmente la possibilità di realizzare degli articoli parlando di varie tematiche e in questo caso specifico di prodotti tecnologici che suscitano la mia curiosità e voglia di ricerca. Spero possiate trovare i miei consigli utili e interessanti, buona lettura a tutti!

Back to top
Migliore Cuffia