Migliori cuffie con archetto del 2019, prezzi, recensioni

Finalmente sono tornate di moda già da qualche anno le cosiddette Headphones, le cuffie dotate di archetto che erano molto in voga durante gli anni 80. Sempre più di frequente si vedono in giro persone con indosso queste particolari cuffie, quindi se anche voi siete alla ricerca del vostro prodotto con archetto, continuate pure la lettura e  vediamo insieme diversi modelli con tutte le funzionalità che hanno da offrire.

Cuffie over-ear e on-ear

Iniziamo la nostra guida presentando questo modello che oggi è sempre più richiesto: le over-ear infatti sono caratterizzate oltre che dall’archetto, il quale ha il compito di sostenere il capo, anche da dei voluminosi padiglioni auricolari.

La loro struttura è inconfondibile e allo stesso tempo assolutamente necessaria: grazie ad essa infatti il suono viene propagato in maniera impeccabile perché i padiglioni avvolgono le orecchie per intero in modo da amplificare al massimo la riproduzione sonora.

Questa tipologia di cuffie è molto richiesta in ambito professionale soprattutto da coloro che necessitano di suoni nitidi e ricchi. Tuttavia sempre più marchi producono le over-ear perché oggi vengono vendute anche a utenti esigenti che amano la musica e desiderano ottime prestazioni. La struttura di questi modelli infine si presta anche per la tecnologia di cancellazione attiva del rumore. In pratica è possibile restare totalmente isolati dal frastuono dei rumori esterni decidendo semplicemente di attivare questa funzione con un click.

Il modello di cuffie on-ear invece è sempre caratterizzato dall’archetto come nella tipologia precedente ma in questo caso i padiglioni sono meno voluminosi e si appoggiano semplicemente sulle orecchie. Anche per questo modello è possibile acquistare dei dispositivi con delle prestazioni valide, tuttavia la qualità sonora non è impeccabile come nel caso delle cuffie over-ear. È certo che come dispositivo ingombri meno e che sia più leggero del precedente: può essere dotato di cavi oppure può funzionare grazie alla tecnologia Bluetooth. In termini di praticità e comfort sono entrambi dei modelli davvero imperdibili e validi ma consigliamo sempre di fare delle ricerche opportune prima di scegliere il modello più consono alle proprie necessità.

Se siete degli amanti della musica e desiderate avere delle cuffie sempre con voi pratiche e che occupino anche poco spazio, allora le on-ear sono quelle che fanno proprio al caso vostro in quanto possono essere richiuse su loro stesse e spesso sono dotate di una piccola custodia che potete tranquillamente inserire nel vostro zaino.

Auricolari neckband

Gli auricolari neckband sono stati realizzati pensando prima di tutto alle esigenze degli sportivi. La loro struttura è composta da un archetto che viene poggiato direttamente sul collo in modo da conferire stabilità ed equilibrio anche mentre si fa una corsa o delle lunghe passeggiate da trekking. Questa tipologia è dotata di tecnologia Bluetooth che consente il collegamento ad un dispositivo fonte: in questo modo avviene lo scambio dei dati e di conseguenza i brani sono automaticamente in riproduzione dagli auricolari.

I dispositivi neckband sono particolarmente leggeri perché composti da materiali ergonomici in modo che l’utente possa indossarli senza alcun problema. Niente più stress dovendo pensare ai cavi e al loro attorcigliamento continuo. Il modello neckband è stato studiato per garantire il massimo della mobilità e del comfort in ogni situazione. Se ricercate tutte queste caratteristiche e siete degli sportivi esigenti, allora questa tipologia é proprio quella che fa al caso vostro.

Cuffie con archetto sopra orecchio

La quarta tipologia che abbiamo deciso di proporre in questo articolo é quella degli auricolari con archetto sopra l’orecchio: si tratta principalmente di un modello dedicato ai runners in quanto la loro particolare struttura é in grado di supportare anche situazioni in cui é prevista attività all’aperto.

Questi auricolari sono in-ear e vengono posizionati direttamente all’interno del canale uditivo; l’archetto invece funge come una sorta di gancio che ricopre l’incavo dell’orecchio.

Sono dei dispositivi davvero versatili e soprattutto comodi: leggeri, dotati di gommini in silicone riescono ad adattarsi facilmente senza creare pruriti e irritazioni. Le prestazioni sonore variano da marchio a marchio, tuttavia essendo un modello in-ear solitamente il suono é propagato in maniera uniforme verso il timpano con rispetto delle varie tonalità. Gli auricolari con archetto sopra l’orecchio funzionano sempre tramite tecnologia Bluetooth evitando così ai runners di correre con i fastidiosi cavi che penzolano qua e là.

Oltre ad ascoltare la propria playlist con questi dispositivi é possibile anche rispondere alle chiamate in entrata in modo da non dover per forza prendere il proprio smartphone. Come nelle descrizioni precedenti, anche in questo caso la fascia dei prezzi é davvero variegata: se cercate soltanto degli auricolari per ascoltare la vostra musica durante le corse, consigliamo di acquistare un modello che non costi molto in quanto ha sempre una discreta qualità audio. Se invece siete molto esigenti e non vi accontentate di un prodotto economico, troverete sicuramente ciò che cercate negli auricolari di fascia superiore.

Ciao a tutti io sono Martina Eletti, ho 28 anni e vivo a Tivoli in provincia di Roma. Fin da bambina ho sempre avuto una grande passione per i libri e per la scrittura al punto da farne il centro dei miei studi: prima con una laurea triennale in Lettere Moderne, poi con la specialistica in Editoria e Scrittura presso la Sapienza Università degli Studi di Roma. Ho avuto finalmente la possibilità di realizzare degli articoli parlando di varie tematiche e in questo caso specifico di prodotti tecnologici che suscitano la mia curiosità e voglia di ricerca. Spero possiate trovare i miei consigli utili e interessanti, buona lettura a tutti!

Back to top
Migliore Cuffia