Cuffie “a padiglione chiuso”: quali scegliere? Marche, prezzi, recensioni

1
2
3
4
5
Logitech G335 Cuffie Gaming Cablate, Microfono Flip to Mute, Jack Audio da 3,5 mm, Padiglioni in...
Panasonic RP-HT090 Cuffie a Padiglione Aperto, Leggere per Ottimo Comfort, Cavo da 5 m per...
Sony MDR-ZX110AP - Cuffie on-ear con microfono, Nero
Logitech G332 Cuffie Gaming Cablate, Audio Stereo, Driver da 50 mm, Jack Audio 3.5 mm,...
CSOOPAR Cuffie Wireless Bluetooth, Cuffie con tempo di riproduzione di 55 ore, Hi-Fi Stereo con...
Logitech G335 Cuffie Gaming Cablate, Microfono Flip to Mute, Jack Audio da 3,5 mm, Padiglioni in...
Panasonic RP-HT090 Cuffie a Padiglione Aperto, Leggere per Ottimo Comfort, Cavo da 5 m per Utilizzo...
Sony MDR-ZX110AP - Cuffie on-ear con microfono, Nero
Logitech G332 Cuffie Gaming Cablate, Audio Stereo, Driver da 50 mm, Jack Audio 3.5 mm, ‎Microfono...
CSOOPAR Cuffie Wireless Bluetooth, Cuffie con tempo di riproduzione di 55 ore, Hi-Fi Stereo con...
Logitech G
Panasonic
Sony
Logitech G
CSOOPAR
Bestseller No. 31
Logitech G335 Cuffie Gaming Cablate, Microfono Flip to Mute, Jack Audio da 3,5 mm, Padiglioni in...
Logitech G335 Cuffie Gaming Cablate, Microfono Flip to Mute, Jack Audio da 3,5 mm, Padiglioni in...
Design leggero: con un peso di soli 240 g, G335 è più piccola e leggera della G733, è dotata di...Comfort per tutto il giorno: i morbidi padiglioni in Memory Foam e il materiale sportivo a rete sono...Plug and Play: salta rapidamente nel tuo gioco e collegati facilmente con il jack audio da 3,5 mm;...
OffertaBestseller No. 32
Panasonic RP-HT090 Cuffie a Padiglione Aperto, Leggere per Ottimo Comfort, Cavo da 5 m per Utilizzo...
Panasonic RP-HT090 Cuffie a Padiglione Aperto, Leggere per Ottimo Comfort, Cavo da 5 m per...
Prodotto di alta qualitàSensibilità cuffia: 100 dBImpedenza: 24 Ω
OffertaBestseller No. 33
Sony MDR-ZX110AP - Cuffie on-ear con microfono, Nero
Sony MDR-ZX110AP - Cuffie on-ear con microfono, Nero
Driver dinamici al neodimio a cupola da 30 mm per un audio bilanciatoPadiglioni auricolari imbottiti per la comodità di ascolto durante gli spostamentiAmpia gamma di frequenza, da 12 Hz a 22 kHz, per alti cristallini e bassi profondi
OffertaBestseller No. 34
Logitech G332 Cuffie Gaming Cablate, Audio Stereo, Driver da 50 mm, Jack Audio 3.5 mm, ‎Microfono...
Logitech G332 Cuffie Gaming Cablate, Audio Stereo, Driver da 50 mm, Jack Audio 3.5 mm,...
Bestseller No. 35
CSOOPAR Cuffie Wireless Bluetooth, Cuffie con tempo di riproduzione di 55 ore, Hi-Fi Stereo con...
CSOOPAR Cuffie Wireless Bluetooth, Cuffie con tempo di riproduzione di 55 ore, Hi-Fi Stereo con...

Credo che chiunque quando arriva il momento di acquistare un nuovo paio di cuffie per ascoltare la propria musica, inizi a documentarsi e a chiedersi quale modello sia più adatto o più prestante. Ecco perché nel nostro articolo abbiamo scelto di descrivervi una tipologia di cuffie molto ricercata oggi e cioè quella caratterizzata dai padiglioni chiusi. Vediamo insieme come va a incidere questa particolarità sulle prestazioni che un dispositivo così può offrire.

 

Struttura a padiglioni chiusi

E’ necessario spiegare l’importanza della struttura a padiglioni chiusi. Questa peculiarità le distingue dagli altri modelli perché influisce sulla resa sonora prodotta: i padiglioni sono molto grandi e avvolgono le orecchie dell’utente in tutta la loro interezza.

Dal momento che sono parecchio voluminosi, essi sono rivestiti da un tessuto morbido e traspirante che agevola l’indossatura: molto spesso le cuffie a padiglioni chiusi vengono scelte da molti utenti che per ragioni lavorative devono portarle anche per diverse ore durante l’arco della giornata.

A questo proposito è fondamentale che i dispositivi in questione siano comodi e pratici, ecco perché consigliamo vivamente di provare a indossarle prima di procedere ad un eventuale acquisto. Il resto della struttura consiste nell’archetto regolabile che collega i padiglioni e a seconda del modello, possono essere presenti sia il microfono integrato che i cavi di collegamento.

Qualora fossero presenti questi fili, si tratterebbe di cuffie wired tradizionali che per un corretto funzionamento, hanno bisogno di essere collegate al dispositivo fonte. Grazie ai cavi avviene la trasmissione dei dati, cioè in questo caso dei file audio.

Il microfono invece è presente in questa tipologia quando si tratta di cuffie ideate per i gamers: questa categoria di utenti comprende tutti coloro che sono soliti giocare online, la presenza del microfono consente di comunicare tranquillamente con i compagni di gioco durante le varie sessioni.

Nel resto dei modelli di cuffie a padiglioni chiusi non sono presenti cavi: in questo caso si tratta di modelli wireless con tecnologia Bluetooth. Questa tipologia è molto richiesta soprattutto perché versatile: non essendo presenti fili che contrastano la mobilità, possono essere utilizzate in diverse circostanze anche dagli audiofili amatoriali. Che sia durante un viaggio in autobus o nel corso di una passeggiata rilassante, queste cuffie sono perfette e senza intralcio perché la connessione col dispositivo fonte avviene tramite il Bluetooth; i file audio verranno trasmessi subito fino a un raggio di 20 metri.

Qualità sonora

Passiamo ora ad analizzare l’aspetto più importante che riguarda le cuffie a padiglioni chiusi: ci riferiamo alla qualità sonora che viene garantita a questi apparecchi. Abbiamo già spiegato nel paragrafo precedente quanto sia essenziale la forma dei padiglioni, essi infatti racchiudono le orecchie completamente e questo consente all’audio che viene trasmesso verso il timpano, di espandersi senza limitazioni. A guadagnarci è ovviamente la resa sonora che risulta nitida, chiara, amplificata in tutte le tonalità.

Le frequenze alte e quelle basse son enfatizzate al punto giusto da permettere l’ascolto di brani in modo impeccabile e fedele: il confronto con cuffie di diversa tipologia non regge di sicuro il confronto.

Se la forma dei padiglioni auricolari influisce in questo senso, non bisogna dimenticare anche un altro aspetto su cui vanno a influire e cioè l’isolamento acustico. E’ chiaro che la struttura in questo senso fa il suo dovere perché ricoprendo le orecchie, funge da barriera verso tutti i rumori esterni.

Nei modelli di cuffie a padiglioni chiusi più accurate, è possibile attivare direttamente la funzione di cancellazione del rumore: ciò vuol dire che oltre alla struttura viene attivato anche questo filtro contro i rumori esterni, basta un semplice “click” per ritrovarsi immersi interamente tra le note dei propri brani preferiti. Il risultato è sbalorditivo e di grande qualità; chiunque ami profondamente la musica non può che apprezzare le prestazioni delle cuffie a padiglioni chiusi al punto da non farne più a meno.

I contro

Fino ad ora abbiamo posto l’accento unicamente sugli aspetti positivi che questa gamma di dispositivi ha, tralasciando i dettagli più o meno negativi.

Avendo spiegato ampiamente la struttura delle cuffie in questione, occorre aggiungere che molti utenti hanno riscontrato un problema e cioè che alcuni di questi modelli spesso risultano pesanti proprio perché tanto voluminosi.

Nessuno ovviamente vuole indossare dei dispositivi pesanti sul proprio capo per diverse ore, ecco perché è sempre un bene provarle prima di acquistarle come detto in precedenza. Tuttavia esistono svariate eccezioni, infatti proprio per ovviare a questo problema molti grandi marchi hanno creato delle cuffie con dei materiali più ergonomici e leggeri.

Un altro aspetto negativo che è stato riscontrato è il costo di questi dispositivi: più si richiedono qualità e prestazioni alte, più il prezzo cresce e diventa impegnativo. Tuttavia si possono trovare in commercio modelli anche a prezzi più contenuti, basta avere buon fiuto e magari scovare qualche offerta lampo.

Costi

Abbiamo concluso il paragrafo precedente accennando alla possibilità che il modello di cuffie a padiglioni chiusi sia piuttosto costoso e ciò è veritiero perché molti dei più grandi marchi di prodotti elettronici hanno creato dei dispositivi di grande livello che però non sono per niente economici. Se avete bisogno di acquistare questa tipologia di cuffie per uno scopo professionale, vi consigliamo vivamente di spendere un po’ di più: molti modelli rientrano nella fascia alta dei costi e dunque si tratta di cifre che oscillano tra i 200 e i 300€.

Tuttavia se invece desiderate acquistare queste cuffie perché siete dei grandi amanti della musica e desiderate ascoltarla attraverso un apparecchio che sappia esaltarla al meglio, esistono in commercio modelli con prezzi più contenuti ma che non garantiscono prestazioni ad un livello impeccabile. Mi spiego meglio, si tratta sempre di ottime cuffie che sanno fare il loro dovere ma i prezzi per acquistarle sono decisamente inferiori: si parte da un costo di 50€ per arrivare ai 100-120 €, insomma rientrano pienamente nella fascia intermedia.

Chiunque decida di comprare le cuffie con padiglioni chiusi rimarrà senza dubbio pienamente soddisfatto della propria scelta, perché non sono solo sinonimo di tecnologia e prestanza  ma anche di qualità.


Ciao a tutti io sono Martina Eletti, ho 28 anni e vivo a Tivoli in provincia di Roma. Fin da bambina ho sempre avuto una grande passione per i libri e per la scrittura al punto da farne il centro dei miei studi: prima con una laurea triennale in Lettere Moderne, poi con la specialistica in Editoria e Scrittura presso la Sapienza Università degli Studi di Roma. Ho avuto finalmente la possibilità di realizzare degli articoli parlando di varie tematiche e in questo caso specifico di prodotti tecnologici che suscitano la mia curiosità e voglia di ricerca. Spero possiate trovare i miei consigli utili e interessanti, buona lettura a tutti!

Back to top
Migliore Cuffia